#coniunginewage

Anche l’uomo dell’Esquilino 2013 ha una spiccata spiritualità ed un senso di rivalsa nei confronti di un opprimente spleen esistenziale consumistico, deriva inevitabile della concimazione di molte, troppe grigie realtà commerciali che l’evoluzione del subìto modello microeconomico asiatico ha riservato per queste dense aree abitative.

E’ sempre il nero simbolo di integrità, austerità nonchè ieraticità vero leitmotiv della mattinata esquilina. In questo sorprendente abbinamento con stampe hawaiane e tessuti sudore repellenti come da pista d’atletica stupisce per semplicità e adeguatezza alla predisposizione all’acquisto di benessere new age.

Grande spazio ai sandali che richiamano inevitabilmente con sfondo l’antro della stazione Termini i lunghi peripli dei pellegrini visitatori e testimoni diretti dello scambio culturale tra nazioni amiche. 

Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

This post doesn't have any comment. Be the first one!

hide comments
...

This is a unique website which will require a more modern browser to work!

Please upgrade today!